Matteo Strukul presenta… I Cavalieri del Nord

Torino è anche (e soprattutto) Cultura. Di quella con la C maiuscola! La città ha infatti  ospitato in questi giorni alcune presentazioni dello scrittore padovano Matteo Strukul e del suo nuovo romanzo “I Cavalieri del Nord”.

Gli incontri sono stati organizzati dall’Associazione Culturale Babelica e dalla Libreria Alicante di Settimo Torinese.

Per chi ancora non lo conoscesse, Matteo Strukul ha pubblicato alcuni romanzi pulp-noir con la serie dedicata a Mila Zago, edita da Edizioni E/O (La ballata di Mila – Regina Nera – Cucciolo d’uomo), una donna cacciatrice di taglie che lavora per un’agenzia segreta per la sicurezza europea.

Altro romanzo, accolto entusiasticamente dal pubblico, è stato “La giostra dei fiori spezzati”, un thriller storico ambientato nella Padova di fine ‘800, edito questa volta da Mondadori.

Matteo Strukul - I Cavalieri del Nord
Matteo Strukul – I Cavalieri del Nord

Ma è del nuovo libro di Matteo Strukul che voglio parlarvi oggi: “I Cavalieri del Nord” (Multiplayer Edizioni). Si tratta questa volta di un romanzo fantasy, ma con un’accurata ricerca storica alle spalle. I protagonisti della storia sono Cavalieri Teutoni, streghe,  guerrieri e guerriere, personaggi assolutamente ammalianti  che ci porteranno a vivere avventure imperdibili nelle terre della Transilvania. E ci sono soprattutto donne forti, che affrontano i loro destini con coraggio e determinazione, cosa non sempre facile da trovare nei libri.

La presentazione del romanzo è stata interessantissima. Matteo Strukul è stato intervistato dallo scrittore Daniele Cutali, elargendo al pubblico un interessantissimo resoconto del titanico lavoro che ha preceduto la pubblicazione del libro.  C’è una cosa che amo molto ricercare negli scrittori: la passione per il loro lavoro! E vi posso assicurare che in questo autore l’ho trovata! Sono stata colpita dalla sua incredibile conoscenza della letteratura internazionale e della storia e giro a voi lettori il suo messaggio: leggete, leggete leggete.

Al termine dell’evento, i presenti hanno potuto “intervistare” Matteo Strukul, che ha dimostrato grande generosità nelle sue risposte.

Non posso dirvi di più per non togliervi il gusto della scoperta. Ma credetemi…. abbandonatevi a questo romanzo e non avrete un attimo di respiro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...